Gabriele Basilico: Le mie città

Gabriele Basilico: Le mie città | Dal 13.10.23 al 11.02.24

A dieci anni dalla scomparsa, Milano dedica a Gabriele Basilico (1944-2013) una ampia mostra che si articola in due sedi espositive – Palazzo Reale e Triennale Milano – e rappresenta il primo grande omaggio che la città in cui Basilico è nato e ha vissuto rivolge al fotografo e a quel suo sguardo cosmopolita, capace appunto di ascoltare il cuore di tutte le città.

C’è ancora domani, regia di Paola Cortellesi ha conquistato un totale di 19 nomination. Per le premiazioni della 69ma edizione dei Premi David di Donatello dovremo aspettare il prossimo 4 maggio

A dieci anni dalla scomparsa, Milano dedica a Gabriele Basilico (1944-2013) una ampia mostra che si articola in due sedi espositive – Palazzo Reale e Triennale Milano – e rappresenta il primo grande omaggio che la città in cui Basilico è nato e ha vissuto rivolge al fotografo e a quel suo sguardo cosmopolita, capace appunto di ascoltare il cuore di tutte le città. L’esposizione propone complessivamente oltre 500 opere, partendo dall’attraversamento della città di Milano in Triennale per guardare e arrivare al Mondo a Palazzo Reale.

La mostra “Gabriele Basilico. Le mie città”, che apre al pubblico il 13 ottobre 2023, è promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e Triennale Milano, insieme a Electa e realizzata con la collaborazione scientifica dell’Archivio Gabriele Basilico.

A Palazzo Reale la mostra è curata da Giovanna Calvenzi e Filippo Maggia e presenta una selezione dei lavori sulle grandi committenze internazionali di Basilico; in Triennale, dove la curatela è affidata a Giovanna Calvenzi e Matteo Balduzzi, viene esposta un’ampia selezione di immagini di Milano e delle sue periferie.

C’è ancora domani, regia di Paola Cortellesi ha conquistato un totale di 19 nomination. Per le premiazioni della 69ma edizione dei Premi David di Donatello dovremo aspettare il prossimo 4 maggio

Gabriele Basilico


Gabriele Basilico è stato uno dei fotografi italiani più importanti e influenti del XX secolo. Nato a Milano nel 1944, ha studiato architettura presso l’Università Politecnica di Milano prima di dedicarsi completamente alla fotografia. Basilico ha esposto le sue opere in numerose mostre in tutto il mondo e ha ricevuto numerosi premi, tra cui il prestigioso “Premio Ercole d’Oro” nel 1994. La sua carriera artistica comprende numerosi progetti di fotografia di architettura e paesaggio urbano, soprattutto in Europa. Il lavoro di Basilico è caratterizzato da una grande attenzione ai dettagli e alla precisione tecnica, unita a una forte sensibilità nei confronti dell’ambiente urbano che lo circonda.

Premi

Gabriele Basilico ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per il suo lavoro di fotografo. Nel 1994 ha vinto il prestigioso “Premio Ercole d’Oro” per la sua eccellenza nel campo della fotografia di architettura. Nel 1995 ha ricevuto il premio “Prix Nadar” per il suo libro sulla città di Beirut, intitolato “Beirut 1991-1996”. Nel 2002 è diventato membro dell’Accademia di Francia a Roma, Villa Medici, dove ha trascorso un anno in residenza come artista.

Partecipazioni

Gabriele Basilico ha partecipato a numerose mostre e festival di fotografia in tutto il mondo. Nel 1996 ha esposto le sue opere alla Biennale di Venezia, dove ha ricevuto una menzione speciale per il suo lavoro sulla città di Beirut. Nel 2005 ha partecipato alla mostra collettiva “Dal vero, arte e fotografia tra Italia e America 1940-1960”, allestita al Museo di Arte Moderna di New York. Nel 2006 ha partecipato alla mostra “Human Landscapes”, organizzata dal Centre Pompidou di Parigi. Nel 2011 ha partecipato al festival di fotografia “Les Rencontres d’Arles” in Francia, dove ha esposto le sue opere sulla città di Belgrado.

Eredità

Gabriele Basilico è stato un fotografo molto influente e la sua eredità artistica continua a essere riconosciuta e apprezzata dagli esperti di fotografia e delle arti visive. Le sue opere sono state esposte in importanti musei e gallerie in tutto il mondo e numerose pubblicazioni hanno dedicato articoli e saggi alla sua figura. Oltre alla sua attività di fotografo, Basilico è stato anche un insegnante di fotografia presso la Scuola Politecnica di Design di Milano e l’Università Politecnica di Valencia. La sua influenza si fa sentire ancora oggi nei lavori di molti fotografi contemporanei che si ispirano alla sua attenzione per la costruzione dello spazio attraverso l’uso della luce e della composizione.

TAGS

C’è ancora domani, regia di Paola Cortellesi ha conquistato un totale di 19 nomination. Per le premiazioni della 69ma edizione dei Premi David di Donatello dovremo aspettare il prossimo 4 maggio

with…LIGHT EVENTI

C’è ancora domani, regia di Paola Cortellesi ha conquistato un totale di 19 nomination. Per le premiazioni della 69ma edizione dei Premi David di Donatello dovremo aspettare il prossimo 4 maggio

ALTRI ARTICOLI

Martin Parr. “Short & Sweet”, la mostra al MUDEC

Martin Parr. “Short & Sweet”, la mostra al MUDEC Oltre 60 fotografie selezionate dall’autore insieme all’installazione Common Sense composta dacirca 200 scatti e una intervista inedita, per ripercorrere la carriera di uno dei più famosi Milano, al MUDEC fino al 30 giugno 2024 Comunicato Stampa a cura diMartin Parrcon la collaborazione diMagnum Photos Il Museo … Continua la lettura di Martin Parr. “Short & Sweet”, la mostra al MUDEC

I dieci libri di fotografia più famosi

I dieci libri di fotografia da non perdere La fotografia, un linguaggio universale che cattura l’anima di un momento, ha il potere di emozionare, ispirare e farci riflettere sul mondo che ci circonda. In questa selezione raffinata e minimalista, vi presenterò opere che hanno saputo trasformare l’immagine in poesia e la luce in emozione. 1. … Continua la lettura di I dieci libri di fotografia più famosi

Berenice Abbott

Berenice Abbott Fotografa – Springfield, 17 luglio 1898 – Monson, 9 dicembre 1991 Berenice Abbott è stata una fotografa americana di spicco, celebre per i suoi ritratti e la sua fotografia documentaristica, che ha messo in risalto il potere comunicativo, anche educativo, della stampa fotografica.  I suoi scatti hanno saputo generare un dialogo armonico e spontaneo tra il fotografo, la sua … Continua la lettura di Berenice Abbott

RENATO FIORAVANTI, IL TEATRO DELLE MARIONETTE

RENATO FIORAVANTI, IL TEATRO DELLE MARIONETTE Renato Fioravanti è stato uno dei personaggi più influenti nella storia della fotografia italiana. Nato a Sondrio nel 1900 e scomparso a Torino nel 1983, ha svolto un ruolo di primo piano nella diffusione della cultura fotografica nel nostro paese e non solo. madonna immagini Fioravanti ha iniziato la … Continua la lettura di RENATO FIORAVANTI, IL TEATRO DELLE MARIONETTE

Sandy Skoglund. Mondi immaginari.

Sandy Skoglund. I mondi immaginari della fotografia. 1974 – 2023 Senigallia, la Città della Fotografia, accoglie con entusiasmo una nuova mostra dedicata alla celebre artista statunitense Sandy Skoglund. La sua firma artistica la contraddistingue per la creazione di opere suggestive ed evocative, dove l’immaginazione dialoga con la realtà in un gioco di tonalità surreali e … Continua la lettura di Sandy Skoglund. Mondi immaginari.

Gabriele Basilico: Le mie città

Gabriele Basilico: Le mie città | Dal 13.10.23 al 11.02.24 A dieci anni dalla scomparsa, Milano dedica a Gabriele Basilico (1944-2013) una ampia mostra che si articola in due sedi espositive – Palazzo Reale e Triennale Milano – e rappresenta il primo grande omaggio che la città in cui Basilico è nato e ha vissuto … Continua la lettura di Gabriele Basilico: Le mie città

Oliviero Toscani Professione fotografo

Oliviero Toscani Professione fotografo | Apre il 24 giugno 2022 a Palazzo Reale Milano, la mostra OLIVIERO TOSCANI. Professione fotografo, la più grande esposizione mai dedicata in Italia al grande fotografo in omaggio ai suoi 80 anni. Biografia Nasce a Milano nel 1942, studia a Zurigo tra il 1961 e il 1965. Figlio del primo … Continua la lettura di Oliviero Toscani Professione fotografo

Tina Modotti al MUDEC: Donne, Messico e Libertà

Tra le più grandi interpreti femminili dell’avanguardia artistica del secolo scorso, Tina Modotti espresse la sua idea di libertà attraverso la fotografia e l’impegno civile, diventando icona del Paese che l’aveva accolta ma trascendendo ben presto i confini del Messico nella sua pur breve vita, per essere così riconosciuta sulla scena artistica mondiale. Ancora oggi … Continua la lettura di Tina Modotti al MUDEC: Donne, Messico e Libertà

Tina Modotti: fotografa, attivista e attrice italiana

Assunta Adelaide Luigia Modotti Mondini, abbreviata in Tina Modotti (Udine, 1896 – Città del Messico, 1942), fu una fotografa, attivista e attrice italiana. È considerata una delle più grandi fotografe dell’inizio del XX secolo, nonché una figura di grande fascino del movimento comunista e della fotografia mondiale. Le fotografie da lei scattate in Messico, dove … Continua la lettura di Tina Modotti: fotografa, attivista e attrice italiana

Street Photography: 3 libri che non puoi perderti se ami la fotografia

Ti è mai capitato di passeggiare per strada ed essere colpito da qualcosa o qualcuno? Un’architettura o un volto? Provare quella irresistibile tentazione di cristallizzare un’emozione per sempre? Ecco una selezione di tre libri di immagini rubate al tempo e al caso. La Street Photography è un genere di fotografia che registra la vita quotidiana … Continua la lettura di Street Photography: 3 libri che non puoi perderti se ami la fotografia

Todd Webb: le fotografie perdute dell’Africa del ’50

Ritrovate nel 2015 le fotografie di Todd Webb. Le immagini da lui scattate nel continente africano raccontano di un popolo che si libera dalle catene del colonialismo. Betsy Evans Hunt non sa cosa aspettarsi quando, nel 2015, scende in uno scantinato di una casa in California. Il suo viaggio, a migliaia di miglia da casa … Continua la lettura di Todd Webb: le fotografie perdute dell’Africa del ’50

Jeanne Bertrand, fotografa e scultrice

Jeanne Bertrand, fotografa e scultrice Jeanne Bertrand, fotografa e scultrice: nasce il 26 settembre 1880 ad Agnières-en-Dévoluy e muore il 28 ottobre 1957.E’una fotografa e scultrice francese, nota per aver vissuto con la fotografa Vivian Maier a Boston intorno al 1930. La sua famiglia emigra a New York nel 1893 e si stabilisce a Torrington, … Continua la lettura di Jeanne Bertrand, fotografa e scultrice

C’è ancora domani, regia di Paola Cortellesi ha conquistato un totale di 19 nomination. Per le premiazioni della 69ma edizione dei Premi David di Donatello dovremo aspettare il prossimo 4 maggio

Per condividere l’articolo